domenica 30 giugno 2013

Un mare di tacchi di Champagne


 gdf

Pensavate ancora di stare in compagnia?
Compagnia a traino.
Stavate camminando per strada, parlando con lei di cose futili.
Cambiare la fodera del divano prima o dopo le tende?

Ma la verità vera è che da qualche minuto state parlando da soli sul marciapiede.
Inutile voltarsi, cercare con lo sguardo, non è rimasta indietro, anzi si, però:
però nessun muscoloso triangolo in bermuda ve l'ha portata via.
Non l'hanno rapita gli alieni.
Uno scarpivendolo installatosi nei paraggi sarà la soluzione della sparizione.

Tornate indietro, è sicuramente lì.
Se siete stati rapidi sarà ancora davanti alla vetrina, rapita nello sguardo.
Se no sarà comunque lì, ma già dentro.
Troppo tardi, comunque vada a finire.

Ma di solito c'è un bar di fronte.
E più elegante sarà il negozio di scarpe, meglio frequentato sarà il bar di fronte.
Con chi ce la prendiamo une coupe de Champagne?

















gdf


6 commenti:

  1. Buonasera,

    so che non è in linea con il blog... ma se di scarpe parlate non potete esimervi da una visita qui:

    http://scarpedemerda.tumblr.com/

    direi ilare...


    UGM Ciabattino ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi molto illari... e dire che sembrava originale l'idea
      B

      Elimina
  2. Infatti, sembrava anche a me, invece il gianchetto ha colpito. Lui che di scarpe se intende, e secondo me su quello scamosciato turchese ci sta già facendo un pensiero...

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Touché....

      UGM ciabattino

      Elimina
  3. L'omo de panza apprezza il tacco che avanza, poi si ritorna terra terra, ma le ballerine, o le tenniste, non sono per tutti
    Marco 50&50

    RispondiElimina