giovedì 3 maggio 2012

Il Coso

Il Coso
Ancora non sappiamo che nome attribuirgli. Ma va così, arriva in testa l'idea, il colpo di genio, azzecchi il capolavoro, sviluppi la tecnica migliorativa ma poi non sai come battezzarlo. Comunque non c'è fretta, il brevetto non ce lo porta via nessuno perché per il momento non vogliamo rivelare quali siano i quattro ingredienti fondamentali che contribuiscono a far stare insieme il dolce e il salato, il croccante e il cremoso, il bianco, il giallo e il rosso. Ora si tratta solo di azzeccare il colpo di marketing, evitare di farlo cascare sulla manica della giacca mentre lo si assaggia, e poi il tempo ci darà ragione. McDonald, Ferrero e Nestlè sono li in attesa di un cenno. I competitor del junky food mordono il freno.
Questo capolavoro è il frutto di una joint-venture  ligure piemontese, una  joint-adventure funzionale, tra un trafficante di patate e uno di super alcolici. Prima di metterci nelle mani di qualche agenzia di pubbliche relazioni che ci costruisca sopra un brand volevo briffare un  po' qui sul blog. Allora! Come lo chiamiamo Il Coso? Grazie a chi vorrà farci pervenire qualche feedback, in pubblico o sulla mail.

- gdf 2012 -

16 commenti:

  1. Il Coso mi sembra già perfetto.
    :-))
    A.

    RispondiElimina
  2. love of my life
    breg

    RispondiElimina
  3. Secondo me deve rimanere il "coso" e poi giù soldi a palate e soprattutto ma quanto è buono....
    Luca c

    RispondiElimina
  4. Tra le mail c'è quella di Massimo T. che suggerisce:

    Rocco'S

    Non male, possiamo procedere con prossimo step---

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandro Pellegri4 maggio 2012 09:44

      A questo punto lo step è uno solamente:
      Il Roccoso o Il Roc'coso! :-)

      Elimina
    2. Rocco's da oggi la patata non avrà più lo stesso sapore
      Luca c

      Elimina
  5. Non ho idea delle dimensioni di questo pasticciotto quindi, sebbene di alcolico non ci sia nulla negli ingredienti, per i colori lo chiamerei PAMPERITO, per rimanere sul progetto di Massimo T. lo chiamerei EL POMPERO....
    Alba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche traccia in più:
      Infatti qui di alcol non abbiamo sentito il bisogno di aggiungerne, eravamo già noi ben brasati quando l'abbiamo partorito. Il Coso, o Rocco'S, o El Pamperito, perché trattasi di snack finger food, può declinarsi in maniera dolce, salata, o tutte e due insieme, siamo aperti di mente.
      Da una parte immaginiamo una granella di nocciola che rinchiude un fine strato di wafer e una crema inglese con tracce di sciroppo di ciliegia. Dall'altra un crock en bouche di patate dolci americane con granella di arachidi, ketchup e salsa olandese.
      Oppure tutto insieme.

      Anche "Il Gianchi" ( junky ) non stonerebbe a questo punto.

      Elimina
  6. Languorino !

    Marzia

    RispondiElimina
  7. Finger, quindi non è sullo stecco, è in mano.
    E dove è nato questo coso?

    beppe

    RispondiElimina
  8. Dimenticavo colpevolmente la mail di Andrea C. che propone romanticamente " Alba Chiara" . Chissà che film avrà visto ieri sera...

    Il Coso è nato in Piazza a Piozzo, provincia di Cuneo.

    Nel Regno di Slow Food. Ma dubito su una ipotetica DOP conferita al merito... sono dei tradizionalisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sospetto qualche film di Ferzan Özpetek con implicazioni sentimentalgay...
      Alba

      Elimina
  9. Ogni volta che rivedo la foto mi viene fame....
    Luca c

    RispondiElimina