venerdì 2 maggio 2014

La riapertura dello storico Caffè Roma | Alassio


gdf


E’ un periodo brioso, anzi effervescente mi vien da dire. Forse che la gente (quella che può) si è stancata di aver paura del futuro. E' la paura che immobilizza, il corpo e la mente. E allora passiamo dal bancomat, e poi andiamo a prendere un ricco aperitivo, al top!




Anche a lasciarli in banca a meno del 2% di interessi pare ormai un opzione dubbia. Scarsa nel margine e dubbia sul profilo della sicurezza. Sono quindi in molti ad aver deciso di investire; le novità fioccano, e sono novità che vanno prioritariamente a cercare la parte alta della forbice di mercato del food and wine, che si tratti di alberghi, ristoranti o bar. Ci sarebbero da segnalare anche aperture diverse, di pizza al taglio o sushi bar, ma in quei settori non ho sufficiente competenza per esprimermi.


Un altro aspetto che sto notando nelle ultime settimane è che diversi esercizi pubblici di alto livello hanno deciso di agganciarsi a marchi famosi delle bollicine, italiane o francesi, ma comunque bollicine fini, come in questo caso, collegando il vecchio blasone del Caffè Roma di Alassio -storicamente congiunto indelebilmente al mitico Muretto che gli sta davanti- al marchio Perriet Jouet, nel dettaglio, la Cuvée Belle Epoque. Muretto - Caffè Roma - Belle Epoque. Insomma, storia e contemporaneità


Il proprietario, Massimo Ferrara, ha fatto un bis di altissimo livello, essendo già proprietario del Caffè Mozart, altro bellissimo locale storico della località balneare di Ponente che merita una visita a breve, anche all'ora di pranzo. Alassio, che nonostante l’esiguo numero di abitanti (circa 11.000) può oggi offrire parecchi punti d’incontro edonisti quale è il rinnovato Caffè Roma, proprio quello creato dai fratelli Berrino che scandì i tempi del momento d’oro del turismo rivierasco e che vide spesso seduto ai suoi tavoli Ernest Hemingway. Si pure qui. Dove c'era qualche cosa di buono da bere perché la penna partisse decisa e precisa, lui c'era.


L'angolo pasticceria

L'elegante servizio in terrazza

Io ho viaggiato molto meno di Ernest, e comunque sia a quest'ora e sotto questo sole non ce la posso fare a bere un ispiratore Martini Hemingway. Il ripiego sarà un regolamentare Hendrick's di fronte al Muretto, in attesa di qualche Miss, non rare quanto i buon locali tra questi budelli.


Il Muretto di Alassio con le famose piastrelle personalizzate dai vips di ogni tempo




Un aperitivo che diventa quasi un brunch. Brunch bagnato alla grande dal Belle Epoque 2004 rosè, servito dal brillante barman Massimo Lentini. Non abbiamo invece immagini del proprietario, Massimo Ferrara, forse perché realmente timido o forse perché vuole lasciare saggiamente ed elegantemente la scena ai collaboratori.

Caffé Roma
Via Dante Alighieri - di fronte al Muretto .
Alassio (SV)

gdf

5 commenti:

  1. interessante, per curiosità a quanto la flute di belle epoque rosè.......

    RispondiElimina
  2. Ma che ti importa......bevi e sogna :-)
    Beppe

    RispondiElimina
  3. Belle Epoque conviene prenderlo a bottiglia, perché dura poco nel bicchiere

    RispondiElimina
  4. mi importa poco era solo per curiosità visto il prezzo di partenza, e comunque tanto per tanto preferisco una boccia di BdB ciao Guardiano.

    Flavio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da te, in bellissima coppa classica Belle Epoque
      Ciao chef

      Elimina