martedì 29 luglio 2014

La Playa

gdf


La scorsa primavera anche l’ultimo tunnel è stato completato, e così la lunga pista ciclo-pedonale della Riviera di Ponente ha raggiunto anche il rinnovato lungomare di Ospedaletti, località nota anche per una delle più alte densità di semafori per abitante, oltre che per la gradevolezza dei piccoli locali che offrono una sorprendente varietà di soluzioni.


Il fatto che la pista ciclabile finisca proprio qui ha favorito gli operatori che meglio si sono attrezzati per far fronte alla quantità di clienti di livello medio alto che ora arrivano qui anche il bicicletta o a piedi, senza problemi di parcheggio o di alcol test.


A pranzo, sulla spiaggia, la rinnovata Playa 1979 si conferma essere l'indirizzo più gettonato, grazie alla qualità del pescato giornaliero, che arrivi dai mercati e dai pescherecci di Sanremo, o che provenga direttamente dalla barca del figlio del proprietario, abile pescatore di orate, totani, calamari... e quindi ogni giorno si cambia, e non è neppur detto che quanto esposto non sia già in corso di variazione in cucina. Quando si dice "cucina del mercato" , o in questo caso, "secondo l'umore del mare" .



Il fresco dehors les pieds dans l'eau, sotto un pergolato di uva fragola


Uva già in parte matura e ottima da mangiare

Bollicina da spiaggia passe partout

La paranza oggi propone: zanchette, nasellini, triglie, gamberi rossi e bianchi, calamari...

Non sono contrario a qualche goccia di limone che contrasti la dolcezza del calamaro fritto

Acciughe ripiene alla ligure con caponata di peperoni

Dalla griglia: orata e calamari. Dressing alle olive e cipollotto a parte

Semplicissimo fiordilatte

Dessert gourmand a base di pesche caramellate, gelato al torroncino e amaretti sbriciolati

Da non perdere il limoncello maison, fatto con limoni locali


Con Paola, ottima cuoca nata il 25 luglio ...

gdf



2 commenti:

  1. Curioso&Goloso:
    Il tracciato prevede un gran premio della montagna, con cosa ti hanno spinto a continuare...

    Ai calici siciliani hai preferito limoni a km zero, non è che ti sei fatto dare un passaggio dall'ammiraglia...

    Torno serio, ma non troppo, le "stellate" acciughe ripiene alla ligure con caponata di peperoni mi fanno pensare che tu abbia scelto un piatto leggero e digeribile sapendo che in acqua non avresti messo nemmeno i piedi...

    Il caso vuole che ti stia salutando da un'altra ciclabile vista mare
    M 50&50

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendo trepidante notizie dalle tue spiagge...

      Elimina