giovedì 20 febbraio 2014

Gusto Mediterraneo # 2


gdf

Il giardino di erbe della Riviera dei fiori

Red carpet per "Ganache" l'incorruttibile presidente di giuria, ganache gianduia

I protagonisti della mattinata



Vincenzo Esposito " un giro ali galli". Ricciola,alghe, succo di vongole...
Hotel Villa Franca - Positano (SA)

Vincenzo Ianni : dentice al bergamotto, gamberi al lardo e chips di patate e carciofi. Ristorante De Angelis, Scilla (RC)

Vincenzo Balzano : milza alla salernitana con pesto di nocciole...Ristorante Gourmet Acqua di Giffoni (SA)

Vittorio Franciosa : vincis grassi ed altri giochi di frattaglie... Ristorante Dint'A Favola, Porto San Giorgio (Fermo)

Domenico Grisafi : Eden del mare, risotto con bisque di crostacei... Hotel Eden di Rapallo (GE)

Pausa pranzo con il pane di Gragnano di Massimiliano Malafronte...

... e con la pizza ai quattro pomodorini di Pasqualino Rossi della premiata pizzeria Elite di Alvignano (Caserta)

Che fai? lasci?


Lo schieramento di cuochi impegnati per la sessione pomeridiana


Giovanni Lorusso : Nel blu dipinto di blu...dove sono almeno 30 gli ingredienti dichiarati. Le Lampare al Fortino (Trani)

L'acqua di mare spray da spruzzare a discrezione (sul piatto) prima di degustare


Francesco Sammartano : cous cous di pesce alla trapanese. Baglio Don Bartolo, San Vito lo Capo (TP)



Cristoforo Trapani : mezzi paccheri a Castellammare di Stabia. La perfezione a chilometri uno. Ristorante Piazzetta Milù, Castellammare di Stabia (NA)


Paola Fiorentino : la favola Mediterranea, da Positano


Massimo Spallino : raviolone di broccolo fiolaro, ragù di cervo, fonduta di Asiago... Ristorante Alla vecchia Stazione di Canove di Roana (TV)




Con Luisa del Sorbo e Fofò verso la designazione dei due finalisti: i primi due dei due giorni di concorso



Vincenzo D'Antonio annuncia: vanno in finale gli autori dei due piatti più minimali dei 22 proposti. E quando va così mi fa piacere far parte di una giuria, che con i giusti distinguo, alla fine ha premiato chi ha ben fatto con poco, senza caricare il piatto di tanti elementi inutili o disturbanti. Bravi tutti, ma loro di più : Giusy Donato dal Canavese e Cristoforo Trapani da Stabia.

Il gioiello di Giusy: lo sformato di cavolo verza di Montalto Dora, con bagna cauda Canavesana, sfogliatina all'acciuga e ricami di peperone e barbabietola rossa


Il delizioso mezzo pacchero con pomodorini del piennolo, crema di mozzarella e provolone del monaco; basilico... Insomma, il piatto vincente del concorso è questo, ad alzata di mano, la destra, mentre la sinistra è impegnata con la forchetta per il bis. 

La composta soddisfazione espressa dal vincitore, Cristoforo Trapani e dai suoi compagni di brigata al ristorante Piazzetta Milù di Castellammare di Stabia


Giusy Donato, Luigi Cremona, Cristoforo Trapani

Luisa del Sorbo, organizzatrice dell'evento, portato a termine al meglio.


Qui il link del riassunto della giornata precedente

http://armadillobar.blogspot.it/2014/02/gusto-mediterraneo.html


gdf



5 commenti:

  1. Gardien....ma ci vuoi vedere morti quassu' ?!?!?!? Capirai, cosa possiamo opporre....fish & chips fritto nel grasso dei secchielli ? Bleah !!!!! Mi avete fatto venire una fame (l'acqua di mare da spruzzare poi, una genialata, grande !). Le Maire

    RispondiElimina
  2. .....oooops ! Dimenticavo una carezzina al meraviglioso Ganache: adorabile, parola di Benny (il nostro Jack Russell Terrier) ! Le Maire.

    RispondiElimina
  3. ;-) hai visto che ha fatto il calabrese?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...un grande ! Buona vita ! Le Maire

      Elimina
  4. Sei ricattabile, ho una foto mentre stai spruzzando acqua di mare, al tuo fianco, con classe che non è acqua, una signora finge di “darsi” un po’ di profumo
    M 50&50

    RispondiElimina