mercoledì 4 febbraio 2015

In Paradiso senza ali



Marco 50&50

…ma io sono furbo, anche se sono stuzzicanti e saporite, preferisco il petto, in subordine la coscia.



Poi, non so se condizionato dalla presenza di mia moglie, o per un riflesso condizionato, ho scelto il minore dei mali, accontentandomi di un piatto anonimo per una serata all’insegna del quieto vivere, che nello specifico è un po’ morire, perché un petto di pollo bollito preceduto da una tazza del suo brodo, per quanto impegno ci si metta, è pur sempre una cena da ospedale.
Una soluzione ci deve essere ma il sale in zucca deve essere finito, non ci sono lampi e il brodo antiraffreddamento mi aspetta al varco, ma quando tutto sembra perduto arrivano risorse inaspettate, dalla lampada al sale  mi viene in soccorso il genio con un colpo risolutore.


Lascio il brodo in una zuppiera, domani lo sgrasso, lo concentro e tento una versione che strizzi l’occhio a mandorla a quelle provate in Sud est asiatico aggiungendo qualche coriandolo di sedano&carota, tanto Carnevale è vicino, completo il piatto con spaghettini integrali, due code di gambero e un tocco abbondante di zenzero, poi preparo un’insalatina di pollo per il giorno dopo, taglio a pezzetti il petto e lo condisco con un buon extravergine, qualche cappero ed un pizzico, ma una macinata è meglio, di sale rosa come la quota, che ho già messo in preallarme per l’imminente uscita, il pollo può attendere, stasera ti porto in Paradiso, le ho detto.


Marco&Giulia, del Paradiso della Pizza, hanno ricevuto una benemerenza dal Comune di Vimercate “per la passione e l’abilità con cui i titolari, scegliendo ingredienti biologici e a km0, aggiornandosi continuamente dal punto di vista delle preparazioni e percorrendo la strada della qualità, sono riusciti a trasformare una semplice pizzeria d’asporto in un locale apprezzato dalle più importanti guide gastronomiche.”
e conseguentemente, o più probabilmente, precedentemente, apprezzato anche da molti semplici appassionati e fanatici del disco della regina.
Dell'assurdità del locale, del contesto e dei piatti di carta si è già detto, speriamo l'oroscopo pronostichi sviluppi decisivi...
Ma è l'unico boccone amaro, per il resto sembra che siano ancora migliorati, soprattutto nell'impasto che con l'avvicinarsi della primavera sembra meno "rigido", ma quel che cede in "croccantezza" lo guadagna in elasticità e fragranza.
Le persone in attesa di un posto a sedere o di una pizza d'asporto sono davvero tante, si sforna senza soluzione di continuità, tranci e birre di nicchia si accoppiano alla luce del forno.
Quindi state in campana e se abitate in Campania, sappiate che ci stiamo avvicinando, la strada è ancora lunga, ma la sanno lunga anche Marco&Giulia.



la siciliana dal fascino mediterraneo, qui sotto in primo piano e senza trucco



Un giorno, non so dirti quando, ci rincontreremo io&te, non ci siamo ancora separati e già mi manchi...



Le rosse mi sono sempre piaciute, tanto quanto le veraci napoletane che inebriano col loro profumo d'origano



Pizzaiola vesuviana, da quando ti frequento, le aspettative disattese sono in via d'estinzione



Rientro all'ovile, il pollo è dietro l'angolo



M 50&50

1 commento:

  1. I love the pizza above, is there any procedure posted here?
    Please watch this! warwick associates scam

    RispondiElimina