mercoledì 24 dicembre 2014

Rosso di Sera


gdf


Lo sanno in molti ormai, lo sanno tutti quelli che frequentano questa zona a cavallo della provincia di Novara e quella di Varese. Lo sanno quelli che leggono molte notizie sul tema, che provengano dal web o dalle guide, quelle che ormai da anni - tutte -  hanno accolto tra le proprie pagine il locale dei fratelli Gramegna.


Davide Gramegna
Ne ho già parlato diverse volte, quindi stavolta lascerei spazio alle immagini della devastante degustazione di vini curata da Davide Gramegna e alla sequenza di piatti di Cristiano, autodidatta in continua crescita. Quando l'ho conosciuto sapeva a malapena aprire le ostriche e servirle al banco di un gran bel bar. Sapeva anche fare un ottimo gin tonic, e anche il tè  (con le bustine).



Ma gli autodidatti non hanno preconcetti, non hanno maestri da seguire o da imitare, caso mai qualche chef ideale a cui ispirarsi, a cui avvicinarsi, con curiosità e discrezione, sperimentendo empiricamente tante strade, che non hanno un margine o una fine. Merci les amis.


Cristiano Gramegna








Orizzontale di 3 Barbera alternative

Capesante arrostite, crema di finocchio, lime e olio alla vaniglia

Torcione di foie gras, scampo crudo, mela verde, bergamotto, arachidi ...

Il mio vino del giorno

Pappa al pomodoro, seppia e basilico

Blocco di lingua di vitello, rafano e verdure al'agro

Coniglio, barbabietola, salsa d'acciuga



Gnocchi arrosto, pecorino, carciofi acidulati e mentuccia



Davide insiste allo stappo

Fabio al servizio



Pasta e fagioli, e cozze



Morro di baccalà Giraldo, sedano rapa, corn flakes di riso nero e chutney di cipolla rossa

Trippa di vitello alla Romana con gamberi rossi di Sicilia


Guancia di vitello brasata alla birra Moretti con purè di patate

Cremoso al cioccolato Valrhona con mandorle, mandarini canditi e ricotta

Millefoglie sparsa di crema Chantilly e lamponi

Crema bruciata alla vaniglia Bourbon e gelato alla lavanda

Tiramisù di marroni glassati, e granita al caffè



Complimenti Cristiano.
Chi l'avrebbe detto 25 anni fa, quando facevamo altro, entrambi. Ma neppure sette anni fa, quando hai cominciato questa bella esperienza di vita.

http://www.osteriarossodisera.it/

gdf

4 commenti:

  1. Quando ho detto, ci terrei ad andare a Castelletto Ticino, forse non sono stato sufficientemente esplicito, ma c'è speranza, il Carnaroli coi pistilli è stato tenuto in panchina in attesa dei supplementari...

    RispondiElimina
  2. Mi sono divertito.
    F.

    RispondiElimina
  3. Un altro autodidatta da seguire attentamente
    Giorgio C

    RispondiElimina
  4. Ottimo,i cuochi in purezza,senza nitriti e nitrati e solfiti e fosfati,sono quelli che mi entusiasmano di più.Viso simpatico,goduriosi piatti.

    TMC

    RispondiElimina