giovedì 4 dicembre 2014

L'imperatore


gdf

Nessuno mi aveva avvisato quest'anno. E allora il tempo è passato, tempo che è scappato via già da quasi due settimane. Ma neanche il mondo di silicio ha detto nulla quest'anno in italiano. Accidenti, l'Imperatore sarà alterato con gli italiani. Pas de Beaujolais Nouveau sull'Italian Web?

Una volta l'anno, come il panettone, una bottiglia, una sola, ma una bottiglia dell'imperatore del Beaujolais andrebbe bevuta. Mette buon umore. Ti fa ancora pensare di stare al mondo, al suo mondo, quello del vino novello, quello non anticipato per motivi di mercato, quello onorato da una tradizione poi usurpata e tradita per motivi di mercato.

Ma siccome teniamo cuore italiano, mettiamocela una pizza sotto, ma di sopra un Nouveau Duboeuf ci fa bene, ci ricorda che un altro anno se ne sta andando, e noi insieme a lui.


10 commenti:

  1. Mi sembrava strano che fosse passato novembre senza un tuo post sulla caducità della vita...ma se non ti avevano avvisato di aggiornare il calendario allora ha senso.
    Alba

    RispondiElimina
  2. In realtà ne avevo uno pronto, piuttosto tosto, forse troppo per la sensibilità comune, e così l'ho messo via per il primo di aprile, sperando così di non offendere chi ha perso qualche affetto di troppo. Il pubblico qui è cresciuto parecchio, un po' di attenzione in più non guasterà il clima da Armadillo Bar, intanto te lo mando in pvt, magari mi potresti aiutare a trovare una buona collocazione su un calendario condiviso.

    RispondiElimina
  3. Allora io ho già la data: 19 gennaio 2015. C'è uno studio in proposito del giorno più triste dell'anno. Secondo una ricerca scientifica su base matematica, il blue monday cade il terzo lunedì di gennaio. E cosi uomo avvisato...
    Alba

    RispondiElimina
  4. Ok, intanto ve lo mando in pvt, anche a Scarpato e M50&50, così mi dite se può andar bene per il 19 gennaio o se sarà da rimandare per il primo di aprile. A bientot sulla mail

    RispondiElimina
  5. Il beaujolais esce tradizionalmente il 21 di novembre, un vino vivo, novello, appena dopo le feste per i morti. Il tempo è passato ormai
    Giorgio C

    RispondiElimina
  6. Infatti, però nessuno se ne è accorto in Italia quest'anno ... bha ...
    Scarpato! Mi devi ridare la mail, quella che ho risulta inesistente ormai, estinta ...
    Merci

    RispondiElimina
  7. Eccomi, in ritardo qui e in privato.
    Buono a sapersi, escluderei il 19 per sparare alla lepre.
    Anche a me è tornata indietro la mail di Scarpato, ma c’erano tre allegati: una poesia, un bicchiere per due e un novello toscano, nel senso di racconto con la C aspirata.

    RispondiElimina
  8. fabrizio scarpato4 dicembre 2014 18:07

    Belìn, questa è scarpatite acuta... nessun problema, passa subito.

    RispondiElimina
  9. Io,che di vino,facciamo anche di cibo,nu me ne capisciu in belin, per il novello stravedo,potrei anche ubriacarmi ;) è uno dei miei preferiti assieme alla croatina,quindi segno per la prochaine année da accattarmelo,molto bella anche la boccia.

    TMC

    RispondiElimina