venerdì 22 febbraio 2013

Quant’altro, ma ci sta


 gdf 2014

Chissà se ci starà dentro questo concetto nel quant’altro. 

Augurandomi prima di tutto che quant’altro si scriva e venga scritto quant’altro e non quantaltro e che quindi non significhi qualcos’altro, e che comunque ci stia dentro nel concetto, perché se ti alzi troppo presto come stamattina poi fai fatica a starci dentro, non perché ti sei alzato molto presto o perché sei andato a letto tardi, ma anche per quant’altro. Ma se arrivi tardi lo stesso, anche se ti sei alzato presto, puoi sempre giustificarti per questo o per quel motivo, ma anche per quant’altro, inaspettato, ma che però ci sta.

Sei sicuro di preferire questo o vorresti quant’altro? Non lo so, ma nel dubbio preferirei quant’altro con poca tonica, come ogni volta che non so cosa dire ma siccome vorrei starci dentro fino alla fine, dicendo quant’altro tiro innanzi. Le frasi, le citazioni e quant’altro; perché si che ci sta, e  va anche oltre le capacità espressive, e perché i descrittivi utili restano solo tre, lasciando incolume il  quant’altro.

L’enfasi è il quant’altro? Il quant’altro è perifrasi? Un giro di parole può nascondere questo e quant’altro? Mah, basta che ci stia dentro, ma spesso più che dentro sta al margine ultimo, fuori tempo scaduto, al limite del recupero dell’ultimo alito di respiro, quando la frase sta morendo. Come un tic nervoso, come quando ho perso le parole, da quando ha perso le parole, la voce, e quant'altro.

“Le perifrasi possono essere usate nel linguaggio di tutti i giorni per evitare una ripetizione ravvicinata dello stesso termine, per rendere meglio comprensibile un concetto complicato dal punto di vista tecnico, oppure per evitare termini che possono essere percepiti come non rispettosi eufemismi ma anche per dare varie sfumature all'oggetto con tono celebrativo, ridicolizzante o quant'altro.”

Ma allora, ci sta o non ci sta il quant’altro? Assolutamente SI!
Non staremo sfociando nel benaltrismo? Assolutamente NO!

Quant'altro and tonic.
Con tutte quelle bollicine...


gdf 12 minuti

12 commenti:

  1. Anche se un inchiesta sulle parole da buttare (Sole24ore) ha classificato quant’altro al primo posto seguita da assolutamente si e un attimino, apprezzo i racconti e le foto e non posso che immaginare quant’altro hai degustato lontano dall’obbiettivo e quant’altro hai percepito e non hai potuto trasmettere, ma ci sta.

    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi avessi dato un attimino, io leggo Nice Matin e non il Sole 34 ore

      Elimina
  2. Solo col titolo non potevo far meglio, ho dovuto cercare sul web e quant'altro ma ero un attimino preso dal lavoro...non leggo il Sole,vengo dalla nebbia, e non so nemmeno il francese ma qui sto bene e ci sta
    Marco 70/30

    RispondiElimina
  3. Lavorando come Baggio, mi trovai mi trovai un buon ingaggio.

    A&P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche Baggio, di quella ranella, sempre bella ma sempre quella , un giorno si stufò, e buddista diventò

      Elimina
  4. niente formaggio?
    BB

    RispondiElimina

  5. dacci due quant'altro and tonic, se no ti spacchiamo il locale!
    Pulp Tonic

    RispondiElimina
  6. Grazie del suggerimento: ho appena cambiato la richiesta a Casa Madre "dell'ammontare dei depositi cauzionali e quant'altro" in "fatemi sapere quanto dei nostri soldi avete ancora in mano fino ad oggi e quanto ci liquiderete quei maledetti interessi attivi porcaput....". Così è più incisivo.
    Alba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene, non ti vedo nella veste edulcorata delle Signora dalle buone maniere a tutti "i costi". Manda quei cz di krukki a bersi una sciacquatura di luppolo con un peloso stinco di porko al forno in Marieplatz e che quando tornano in ufficio ti mandino quei fottuti Marchi che la Merkel sta stampando di nascosto.

      Elimina
  7. In effetti quant’altro lascia troppo margine di trattativa…

    Marco 70/30

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi salire, se no ti perdi qualcosa alla Vasco e rimani un Liga, però poi quando arrivi all'equlibrio è facile scendere dall'altra parte. E' quello il punto.

      gdf 50/50

      Elimina
    2. Voglio una vita spericolata e quant’altro

      Marco69/31 ci sta

      Elimina