sabato 9 marzo 2019

5 + 2 stelle a Bergamo


Henrique Sá Pessoa - Antonio Cuomo

- di Michela Brivio -

Il Relais San Lorenzo, cinque stelle lusso nel cuore di Bergamo Alta, chiude con la firma dello chef portoghese Henrique Sá Pessoa, due stelle michelin, un’altra bellissima stagione di alta gastronomia internazionale.
La magia del contesto, il ristorante gourmet incastonato tra le rovine medievali e romane, e i piatti del padrone di casa Antonio Cuomo che aprono e chiudono la serata, sono gli altri due ingredienti che aggiungono ulteriore bellezza e piacere.



Hostaria – Relais San Lorenzo

Emozionante vivere tutto il pre cena: entrare in cucina con il fotografo Stefano Borghesi, assistere alla preparazione dei piatti per gli scatti e all’avvio della linea, partecipare al briefing.
Adoro tutto questo e penso sia ancor più bello anche dello spettacolo finale, perché si possono vivere tutte le emozioni che rimangono rinchiuse solo in cucina, i sorrisi, le tensioni, le parole, gli sguardi, l’adrenalina che sale man mano che si avvicina l’ora di iniziare…. e potrei continuare all’infinito a descrivere quello che ho provato, ed è ovviamente un messaggio diretto ai cuochi che vogliono farmi felice.

Briefing

Il cuoco di Lisbona è definito il “Jamie Oliver del Portogallo” per la popolarità guadagnata con i programmi televisivi ma io ho il piacere di conoscerlo in cucina e quello che vedo è una persona molto professionale e che da’ e trasmette amore con il suo lavoro.
I piatti posso solo guardarli, in questo momento, sentirne i profumi e ammirarne la bellezza. Sono eleganti, essenziali e colorati, tanto da accendere ogni desiderio sensoriale ammesso senza la degustazione.
La cucina tradizionale portoghese si unisce a quella ispirata dai suoi viaggi nel mondo e alla riconoscibilissima passione per l’Asia. Il tutto è tradotto con gusto raffinato e perfetta tecnica nella valorizzazione di una materia prima eccellente e grande protagonista.
Ora sediamoci e godiamoci il risultato.



Sardina in camicia di aglio nero, olive e zuppa di pomodoro (Antonio Cuomo)


Asparago bianco, miso, noci pecan e caviale (Antonio Cuomo)

Goloso è l’aggettivo che meglio riassume questo piatto di Antonio. Molto interessante il gioco di sapori e consistenze.


Rana pescatrice con brodetto di pesce e lattuga di mare (Henrique Sá Pessoa)

Il brodetto è davvero la chiave di questo piatto. Un concentrato di sapore pazzesco oltre che essere mezzo di cottura del pesce. Meraviglioso.




Filetto di triglia con salsa olandese ai pinoli e purea di zucca (Henrique Sá Pessoa)

Riprendo l’aggettivo goloso per quest’altro grande piatto. Qui è la salsa a fare la differenza e a dare un tocco molto rock alla delicatezza degli altri ingredienti. Complimenti.



Risotto coriandolo e vongole con aria di limone (Henrique Sá Pessoa)

Per incontrare il gusto locale è stato deciso di diminuire il quantitativo di coriandolo. Così facendo secondo me si è perso qualcosa. Toccherà andare a Lisbona per sapere com’era. Peccato.




Lombetto di agnello con piselli e ristretto di cottura alla menta (Henrique Sá Pessoa)


Latte, curry e mele (Antonio Cuomo)


Henrique Sá Pessoa - Antonio Cuomo

Foto di Stefano Borghesi

Grazie di questo bellissimo viaggio e arrivederci, sperando che quest’avventura continui.






Nessun commento:

Posta un commento