lunedì 16 luglio 2012

Playa Manola


- gdf  2012 -



E' l'approdo marino dell'Olio Colto di Taggia, ristorante gastronomico e ambizioso che ha raddoppiato, aprendo a pranzo in spiaggia e ora solo la sera in paese, nella parte più antica di Taggia. Formula semplice e di facile comprensione quella proposta dal patron Ivan Lombardi; carta corta ma ricca di prodotti ittici freschi ( e non di allevamento ) dal buon rapporto qualità prezzo. A partire dal pesce azzurro, scelta etica, intelligente ed economica. Il servizio è all'altezza del locale più formale mentre la carta dei vini rimane saggiamente coerente alla spesa di un menù di quattro portate, che è proposto a 40 euro. Quindi difficile andare oltre ai 50 euro tutto compreso.

Direttamente dal tavolo alla spiaggia

Comfort superiore ad un "normale" stabilimento balneare



Aperitivo in terrazza

Un Rossese giovane e beverino, da bere fresco, sui 15 gradi

Così come il Lagrein rosè Tramin, servito nell'Ice Bag da Luca

Il fritto di acciughe, gamberi e panissetta di ceci.


Tagliolini al ragout di triglie e basilico


Filettone di pesce lama al forno, olio, timo fresco e fine ratatouille


Soufflé al cioccolato, sorbetto d'arancia

Zuppa di cioccolato bianco, "stroscia di Pietrabruna" gelato al té Earl Grey  e frutti rossi

1 commento:

  1. Hmmmm... vorrei proprio andare a provare un piatto o due...!

    RispondiElimina